Le spumiglie

marzo 22, 2012

Se fai sempre dolci è inevitabile l'accumulo di albumi e allora o li butti o devi smaltirli con qualche preparazione.
Una di queste è senz'altro la meringa o spumiglia.
La mia amica Chiara impazzisce per le meringhe e allora ho deciso: 
accontento pure lei.
Questa volta ho provato questa ricetta di G. Pina e ho ottenuto delle ottime spumiglie. La ricetta è questa:

Cosa ti serve
per circa 50 spumiglie
350 gr. di zucchero semolato
175 gr. di albume
succo di 1/2 limone
Come si fanno
Metti nel recipiente della planetaria, o sbattitore, l' albume e fai andare velocemente con la frusta a tanti fili. Quando l'albume comincia a strutturarsi, unisci lo zucchero in tre volte, attendendo che il composto ritorni ad essere spumoso e compatto prima di aggiungerne altro. Aggiungi il succo di limone e continua a montare finchè, mettendo la frusta in centro, questa resterà in posizione verticale.
Trasferisci il composto in una sacca da pasticceria con bocchetta che più ti piace e forma le spumiglie su una teglia foderata di carta forno.
Per la cottura delle spumiglie è consigliato il forno a 100-120 gradi per 80 minuti in assenza di umidità quindi con il forno aperto aiutandoti con cucchiaio posto a contrasto nello sportello del forno. Saranno pronte quando schiacciandole con le dita si sbricioleranno.
Io le ho "cotte" nell'essicatore per 4 ore.
Da quando ho scoperto che le meringhe, spumiglie ecc.. messe nell'essicatore per 4 ore, diventano croccanti, asciutte e bianchissime come quelle che si acquistano le faccio spesso.
Per fare le striature colorate ho sporcato l'interno della sacca da pasticceria con il colore per alimenti prima di mettere dentro il composto montato e poi ho formato le spumiglie.

You Might Also Like

11 commenti

  1. Che brava che sei! In questi ultimi giorni non ho trovato il tempo per lasciarti un commento ma non ho perso mai occasione di venire a sbirciare il tuo blog..e ci sono sempre cose bellissime a cui ispirarsi! Le spumiglie mi tentano..non ho mai provato a realizzarle! Vedendo le tue però mi è venuta voglia di dare degno destino agli albumi orfanelli nel frigorifero..provo e ti faccio sapere! Ciao!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho provato qualche volta ma con scarsi risultati finchè non ho trovato questo meraviglioso attrezzo: l'essicatore. Vengone delle meringhe che sono una meraviglia. Provaci comunque!!!! a presto

      Elimina
  2. Bisogna davvero salvare quei poveri albumi racchiusi in un piccolo recipiente che aspettano il loro a volte spiacevole destino !
    L' idea dell' essicatore è geniale, anche perchè ho già provato a farle e il risultato non era dei migliori, quel marroncino ... va bene che adoro il country ... ma le meringhe no!
    Complimenti per la tua riuscita ... come sempre bellissime immagini.
    Un abbraccio e buona giornata.
    Love et bisous Ve

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti da un pò di tempo li salvo questi abumi. Grazie cara un abbraccio a presto!!!!

      Elimina
  3. Bellissime e ottimo per il recupero degli albumi..... io non ho l'essiccatore.... proverò in forno....un abbraccio ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra prova magari a te vengono bene in fornO !!!!
      a presto!!! ciao

      Elimina
  4. ma che belle!sembrano delle nuvole..devo provarle prima o poi!
    grazie per esser passata, da oggi ti seguo anche io!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao carissima grazie di essere passata a presto!!!

      Elimina
  5. Bellissime con questi colori sfumati sono davvero molto decorative e credo proprio anche buonissime brava come sempre la "maga delle meringhe"
    ciao a presto da Angela
    P.S. non vedo l'ora di comprarmi l'essiccatore!

    RispondiElimina
  6. Bellissime e complimentiiiiii! ..e grazieeeee per l'idea dell'essiccatore!
    ciao e buon fine settimana

    RispondiElimina

Grazie per esserti fermato qui e per il tempo che mi hai dedicato. Se mi lasci un pensiero, un commento o un semplice saluto mi farà molto piacere!

QUELLI CHE HANNO LASCIATO UN SEGNO

Flickr Images



ho Contribuito al

Io ci sono

.