Baci di dama

gennaio 13, 2016

Oggi il Calendario Italiano del Cibo prevede la Giornata Nazionale DEI "BACI DI DAMA" di cui l'ambasciatrice è Francesca Maria Battilana. Questi meravigliosi dolcetti tondi l'uno la metà dell'altro uniti da una goccia di cioccolato fondente!
Il "bacio di dama" sembra nascere a Tortona ed avere come ingrediente principale la mandorla, mentre nella zona delle Langhe si usano le meravigliose nocciole.
Forse è bene ricordare quanto il nostro territorio sia ricco di prodotti eccezionali come la Nocciola Tonda Gentile delle Langhe particolarmente apprezzata nella produzione di dolci e gelati.
Coltivata in Piemonte e più precisamente nelle zone di Cuneo, Alessandria e Asti è qui che si  coltiva questo meraviglioso prodotto: La Nocciola Piemonte I.G.P. che è conosciuta come la migliore del mondo. E io le ho usate per questi deliziosi baci di dama preparati a supporto di questa giornata.
 Cosa ti serve
per circa 50 pezzi
230 gr. di farina 0
200 gr. di burro
140 gr. di zucchero semolato
150 gr. di nocciole pelate e tostate
1 pizzico di sale
Inoltre
100 gr. circa di cioccolato fondente (io ho usato un cioccolato al 70%)
Come si fanno
Trita molto finemente le nocciole con lo zucchero.
Nel recipiente della planetaria, oppure a mano, lavora il burro in pezzi con la farina, aggiungi le nocciole tritate con lo zucchero e il sale. Lavora bene il tutto il tempo necessario per amalgamare bene gli ingredienti. Avvolgi l'impasto ottenuto in pellicola per alimenti e metti a riposare in frigorifero per almeno 2 ore. Stendi la pasta, a piccole porzioni per non riscaldarla troppo, di uno spessore di circa 1/2 centimetro e ritaglia tanti dischetti con uno stampino di circa cm. 3,5. Con i dischetti ricavati forma con le mani delle palline e mettile su una teglia rivestita con carta forno.
Cuoci in forno caldo a 150 gradi per circa 20-22 minuti. Fai raffreddare e accoppia le semisfere ottenute con del cioccolato fuso.



A presto Stefania


You Might Also Like

9 commenti

  1. Con le nocciole o con le mandorle, sempre buonissimi!!!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglie queste foto ma come si fa a non allungare la mano...maledetto computer!

    RispondiElimina
  3. Siccome ho finito i miei... non è che potrei rubartene un paio? Belli! E sicuramente deliziosi :)

    RispondiElimina
  4. Io li adoro, è una vita che non li faccio! Tentatrice ♥

    RispondiElimina
  5. Nocciole o mandorle con me sfondi una porta aperta, adoro tutta la frutta secca!!!

    RispondiElimina
  6. Nocciole del Piemonte, cura dei dettagli e magnifiche foto.
    Non avevo ancora avuto il piacere di visitare il tuo blog, ma già così, sei stata una bella scoperta.
    Bravissima Stefania
    Aurelia

    RispondiElimina
  7. una receta que tengo pendiente son hermosas y ricas,,abrazos

    RispondiElimina
  8. I tuoi baci di dama sono fantastici! Complimenti per le bellissime foto!

    RispondiElimina
  9. Appena mi biro un attimo tu ci regali delle delizie,questa stavo per perdermela,grazie,un bacione

    RispondiElimina

Grazie per esserti fermato qui e per il tempo che mi hai dedicato. Se mi lasci un pensiero, un commento o un semplice saluto mi farà molto piacere!

QUELLI CHE HANNO LASCIATO UN SEGNO

Flickr Images



ho Contribuito al

Io ci sono

.